03A/R

Un figlio è un capriccio, è una moda, è un momento, è una scelta non scelta, è un salto nel vuoto, un tentativo, un vediamo come va, un mah sì non potremmo essere peggio dei nostri genitori, un facciamolo, lo voglio, lo desidero, non lo voglio più, basta, riprendetevelo, no anzi, ridatemelo. Un figlio è una scelta, un caso, è capitato, non lo so, un dubbio, tanti dubbi, poche certezze. Un figlio è aver paura del futuro, è non aver paura del futuro, è sfidare la genetica, seguire il naturale percorso della vita, del proprio egoismo, del proprio narcisismo. Un figlio è lo volevo tanto, lo volevamo tanto, lo voleva tanto, lei, io boh. Un figlio ti cambia la vita, ti uccide la vita, ti da una vita. Un figlio è angoscia, ansia, paura, gioia, stupore, noia, spese, soldi, insonnia, stress, soddisfazione.
Soprattutto, un mondo sconosciuto a tutti e quindi, anche un capriccio.
- Cosa sono i figli? (via spaam)

supersonicart:

Anna Berger, Illustrations.

Very simple, yet intriguing illustrations by Anna Berger:

Read More

euo:

Erin M. Riley

jaymeyen:

Choose Your Own Presentation (2005)

jaymeyen:

Choose Your Own Presentation (2005)

Ho cambiato valigia; i cadaveri si trasportano meglio con il doppio scomparto.

Per la cronaca, il tempo previsto per oggi è calmo. Calmo e rassegnato e sconfitto.
- (via anaichan)

embè Lorenzo Hengeller


“ubriacati ne hai bisogno”

(Source: youtube.com)

Dinah Washington-Nobody Knows the Way I Feel This Morning

(Source: youtube.com)